Blogrisparmio energetico

Quali sono i comportamenti per risparmiare energia a casa prima di partire per le vacanze

By 26 Agosto 2019 No Comments

Estate, tempo di vacanze, che spesso comportano notevoli sforzi economici. Ecco per questo una serie di consigli e di comportamenti da adottare per azzerare i consumi di energia a casa prima di partire per mare e montagna.

Come risparmiare energia elettrica

L’unica difesa contro le bollette esose è stare attenti ai consumi. Ecco come risparmiare energia elettrica senza dover rinunciare all’utilizzo degli elettrodomestici. Il primo consiglio, seppur possa apparire scontato, è quello di sostituire gli apparecchi vecchi con quelli nuovi che hanno una classe energetica migliore. È una spesa iniziale notevole, ma si noterà fin da subito la differenza. Via dunque a classi B, largo ad elettrodomestici classe A+++ e A++. Si può poi risparmiare energia elettrica con accortezze particolari, come l’utilizzo di pentole a pressione oppure sgrassando i piatti prima di posizionarli all’interno della lavastoviglie. In cucina è bene anche acquistare un forno elettrico ventilato, da prediligere rispetto a quelli non ventilati che hanno un consumo maggiore.

Come risparmiare su luce e gas in casa

Altri suggerimenti utili per risparmiare su luce e gas in casa riguardano l’illuminazione, che hanno un impatto notevole sui costi della bolletta. Meglio infatti installare lampadine al led e rimuovere quelle ad incandescenza, ormai obsolete. Per quanto riguarda invece il gas, un investimento fondamentale riguarda l’installazione di pannelli fotovoltaici, che possono far calare le spese per il riscaldamento di circa 60-70%. Il funzionamento è molto semplice: viene prodotta energia sfruttando la radiazione solare. Essa è immagazzinata all’interno di moduli adibiti appunto alla trasformazione di energia solare in elettricità. Esistono anche impianti con accumulo, che consentono di mettere a disposizione l’energia prodotta nei momenti in cui serve di più come la sera, la notte o di primo mattino.

Tutti i comportamenti per risparmiare l’acqua

Il risparmio non riguarda unicamente l’energia elettrica, ma anche l’acqua. Infatti con un semplice controllo delle tubature al fine di verificare che non vi siano perdite, si andrà ad avere una spesa sostanziosa in meno. Pesate che una sola goccia che cade dal rubinetto con costanza può portare ad uno spreco di oltre 20 litri al giorno. Tra i comportamenti per risparmiare l’acqua vi è anche l’uso intelligente e con moderazione di lavastoviglie e lavatrice, che vanno azionate unicamente a pieno carico. Ottimo anche impiegare detersivi fai da te, che uniscono il risparmio all’ecologico. Ultima, sempre citata ma spesso dimenticata, è la chiusura del rubinetto quando ci si lava i denti o si fa la barba. Piccole accortezze che avranno un peso notevole alla fine del mese.

Chiama ora!