Blog

Giornata mondiale della Terra, cos’è l’Earth day

By 8 Maggio 2019 No Comments

Il 22 aprile di ogni anno corrisponde alla giornata della Terra a livello mondiale. Più che di una vera e propria festa della Terra, si può parlare di una campagna di sensibilizzazione per salvaguardarla. Scopriamo insieme di cosa si tratta, perché si celebra proprio in questo giorno e cosa significa oggi, concentrandoci particolarmente sull’Italia.

Perché si celebra l’Earth day

L’Earth Day è nato con l’obiettivo dello sviluppo sostenibile nel mese d’ottobre dell’ormai lontano 1969. L’attivista John McConnell ha scelto di proporre una giornata contro l’inquinamento globale, con lo scopo di celebrare la vita e la bellezza sul nostro pianeta. La prima celebrazione risale al 21 marzo 1970. Tuttavia, bisogna aspettare poco più di un mese, ossia fino al 22 aprile, per l’arrivo della definitiva Giornata della Terra – Earth Day grazie ad un’idea di Gaylord Nelson, senatore degli Stati Uniti. L’esigenza si è fatta avanti in seguito ad un evento catastrofico. A Santa Barbara in California, nel 1969, una fuoriuscita di petrolio aveva ucciso migliaia di uccelli, leoni marini e delfini.

 

Ed è proprio qui che la cosiddetta festa della terra ha iniziato a prendere piede, diffondendosi rapidamente su scala globale. Nel 1990, l’evento ha catturato l’attenzione di oltre 200 milioni di persone in 142 Stati. Tali numeri sono stati importanti per la nascita del Summit della Terra, organizzato a Rio de Janeiro nel 1992 con l’aiuto delle Nazioni Unite. La fama è ulteriormente cresciuta nei primi anni 2000 grazie all’utilizzo sempre più cospicuo di Internet. Risale invece al 2009 l’inizio della campagna di sensibilizzazione intitolata Green Generation Campaign, con l’importanza crescente attribuita all’obiettivo di uno sviluppo sostenibile.

A poco a poco, la Giornata Mondiale della Terra ha acquisito proporzioni enormi fino a tramutarsi in una vera e propria Settimana Mondiale della Terra. Anche l’Italia viene coinvolta ogni anno da una serie di eventi di grande importanza storica contro i danni derivanti dall’inquinamento globale. La cornice suggestiva di Villa Borghese a Roma ospita, a cadenza annuale, il Villaggio per la Terra. L’Earth Day è diventato un appuntamento imperdibile per tutti coloro che hanno a cuore le sorti del nostro pianeta, con numerose attività sportive messe a completa disposizione dei più piccoli. Dal calcio al pallavolo, dal tennis alla scherma, passando per e-bike, ping pong, volley, canottaggio simulato, cavalcata sui pony, tiro con l’arco e tiro a segno con la fionda, le opportunità per divertirsi durante la festa della Terra sono pressoché infinite. Ovviamente, senza mai perdere di vista l’imprescindibile obiettivo dello sviluppo sostenibile, senza il quale la Giornata della Terra non avrebbe alcun senso di esistere.

Chiama ora!