Blog

G.S.E. come tutelarsi dai controlli sulle irregolarità per gli impianti fotovoltaici

By 24 Giugno 2019 No Comments

Coloro in possesso di un impianto fotovoltaico incentivato dovranno essere certi della loro regolarità, così da evitare possibili sanzioni. Infatti, attraverso un semplice controllo fotovoltaico, il Gestore Servizi Energetici potrà rilevare la presenza di irregolarità e decidere di conseguenza, per un’azione sanzionatoria, per la totale sospensione degli incentivi concessi e per il loro rimborso. Come tutelarsi?

Come farsi trovare preparati ad un controllo fotovoltaico G.S.E.

Intanto è importante precisare che negli ultimi anni le verifiche fotovoltaiche da parte del GSE sono aumentate, proprio a causa delle numerose irregolarità riscontrate.

Tra le cause principali di tali irregolarità vi è principalmente una mancata consapevolezza da parte dei proprietari, riguardo non soltanto lo stato dell’impianto fotovoltaico, ma anche la sua parte tecnica e documentale. Le motivazioni di tali lacune derivano in modo particolare da una gestione dell’impianto non univoca, ma ad opera di più società.

Per evitare sanzioni sarà quindi opportuno affrontare le verifiche GSE impianti fotovoltaici con tutte le documentazioni necessarie alla mano, che dovranno essere fornite dalla compagnia responsabile.

Conseguenze delle sanzioni GSE fotovoltaico

Le principali conseguenze dovute alle sanzioni GSE fotovoltaico, applicate a causa di un impianto non a norma, sono di tipo economico. In base all’entità dell’inadempienza riscontrata, il servizio fotovoltaico GSE potrà sospendere, oppure annullare completamente, gli incentivi concessi, richiedendone il rimborso.

Un’altra possibile azione da parte del servizio fotovoltaico GSE potrà essere quella di modificare la tariffa degli incentivi, predisponendo un successivo recupero della somma percepita indebitamente.

Verifiche GSE impianti fotovoltaici. Quali azioni preventive attuare in caso di sanzioni?

Dopo aver ricevuto una sanzione dal GSE, secondo i dati ufficiali riportati, le possibilità che il proprietario dell’impianto non in regola possa farla franca sono davvero scarse.

Unica alternativa attuabile prevede il ricorso al TAR. Questa però è realizzabile esclusivamente dopo un’approfondita verifica di tutta la documentazione. Solo così sarà possibile capire le motivazioni che hanno spinto il gestore al rilascio della sanzione e la sua proporzionalità.

Tuttavia, l’unica azione consigliata a chi possiede un impianto fotovoltaico è quella di prevenire le sanzioni controllando attentamente, e preventivamente, l’intera documentazione inerente l’impianto, analizzando tutte le normative di riferimento.

GSE incentivi fotovoltaico. L’importanza di una gestione globale

Le violazioni e le irregolarità sugli impianti fotovoltaici incentivati sono in aumento, anche a causa dell’inconsapevolezza di coloro che li possiedono.

Il GSE incentivi fotovoltaico a questo proposito sta accelerando sulla chiusura di tutte le verifiche. Per essere sicuri di non perdere tali incentivi è consigliabile avere un unico gestore, che sia capace di fornire tutte le documentazioni rilevanti.

Scegliendo la nostra grande esperienza e competenza maturata nel campo delle forniture di impianti fotovoltaici e fonti rinnovabili, avrete modo di usufruire di un grande gestore di servizi elettrici fotovoltaici che, seguendo a tutto tondo i vostri impianti connessi in rete, potrà tutelarvi da eventuali irregolarità.

Chiama ora!